Gli europei sono diventati ancora un p√≤ di pi√Ļ #cittadinidigitali… a Leuven!

Quarto evento di #EuropeansGoDigital: Debate Your Future!

#67  partecipanti, #13  paesi europei.

Protagonisti: giovani studenti universitari di tutta Europa, entusiasti di conoscere l’#IntelligenzaArtificiale e desiderosi di aiutare a costruire un’Europa digitale pi√Ļ sicura.

ūüéĮ ‚ÄčObiettivi:¬†¬†creare nuove politiche e canali mediatici per creare strumenti di consultazione dell’UE pi√Ļ adatti ai giovani!

Idea Challenge

Europeans Go Digital ha riunito a Leuven, in Belgio, dal 26 al 28 ottobre 67 partecipanti provenienti da 13 paesi dell’UE per uno scambio finale di idee e proposte per creare strumenti di consultazione dell’UE adatti ai giovani.

‚ÄčCome possiamo aumentare il coinvolgimento dei cittadini con le istituzioni dell’UE attraverso il dialogo europeo?¬†Quali contenuti multimediali possono essere utilizzati per comunicare il valore aggiunto dell’integrazione europea?

L’argomento principale della discussione sono stati i meccanismi dell’UE in corso gi√† avviati per promuovere un migliore coinvolgimento tra i cittadini nel dialogo europeo, seguiti dai contributi dei nostri #changemakers su come aumentare l’inclusione e la coesione tra le parti utilizzando strumenti di comunicazione innovativi.

Il primo giorno, la Sig.ra¬†Eliana Pitti¬†, Responsabile della Comunicazione presso l’Unit√† di sensibilizzazione dei giovani del Parlamento europeo;¬†la sig.ra¬†Danielle Piatkiewicz¬†, direttrice del programma presso la Fondazione Alliance of Democracies;¬†e la signora¬†Rita Pecoraro¬†, Policy Assistant @ EYY 2022 Team – European Commission, hanno partecipato come relatori e hanno introdotto i fuochi in cui ogni partecipante aveva 1 minuto per presentare la propria idea principale per l’Idea Challenge.

Il giorno seguente, gli studenti sono stati divisi in 10 gruppi di lavoro – 5 Policy Team e 5 Media Team -, al fine di discutere e creare politiche o strategie mediatiche secondo le idee presentate in precedenza sotto il tema degli “Strumenti di consultazione dell’UE a misura di giovane”.

Nell’ultima ed ultima giornata, tutti i gruppi hanno presentato il proprio lavoro alla giuria composta dall’on.¬†Lor√°nt Vincze¬†, vicepresidente della commissione AFCO e membro della commissione PETI al Parlamento europeo;¬†Sig.ra¬†Maud Cattiaux¬†, Project Officer Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura (EACEA);¬†Sig.¬†Davide Dal Maso¬†– Fondatore di Social Warning;¬†e il Sig.¬†Gian Luca Giovannucci¬†, Presidente di EucA, che ha selezionato le due migliori proposte presentate dai team.¬†√ą seguita una discussione arricchente sul coinvolgimento dei giovani e sul futuro dell’Europa.

‚ÄčLe nostre congratulazioni a tutti per il loro fantastico lavoro! ūüĎŹ

‚Äč

Quali saranno i prossimi step?

‚ÄčPoich√© il progetto ha l’obiettivo di avvicinare i giovani cittadini dell’UE e le istituzioni dell’UE, le proposte vincitrici di questo evento saranno presentate agli eurodeputati e ai responsabili politici nazionali.

‚ÄčSiamo grati a tutti i¬†partecipanti provenienti dai nostri College¬†per il loro impegno: studenti¬†tedeschi¬†provenienti dalla Jacobs University di Brema;¬†Studenti greci¬†del Perrotis College;¬†Studenti ungheresi¬†di EVK Szakkoll√©gium, Heller Farkas College for Advanced Financial Studies, Rajk College for Advanced Studies;¬†Studenti italiani¬†del Collegio Don Nicola Mazza, Collegio Einaudi, Collegio Monterone, Collegio Universitario Lamaro Pozzani, Collegio Universitario Santa Caterina da Siena, Residenza Universitaria Rivalto, Villa Nazareth;¬†Studenti rumeni¬†del Miko Imre Law and Economics College for Advanced Studies;¬†svizzerostudenti della Franklin University Svizzera;¬†studenti polacchi¬†della Politechnika Warszawska;¬†¬†studenti spagnoli¬†del Colegio Mayor Universidad Francisco de Vitoria;¬†e studenti¬†portoghesi¬†di Montes Claros.

‚ÄčGrazie anche ai nostri¬†partner , MeOut e Euca per la loro collaborazione a questo progetto!

‚ÄčE un grande ringraziamento a TUTTE le persone coinvolte per aver reso Europeans Go Digital un’esperienza arricchente ed eccezionale dall’inizio alla fine!

Alcune testimonianze

Un’esperienza davvero interessante, da condividere e da scoprire. Sono molto felice di aver partecipato, tutti sono gentili con tutti ma anche motivati ‚Äč‚Äča lavorare in modo che le cose vadano da sole. Ero un po’ spaventato perch√© non avevo mai partecipato ad una Idea Challenge ma prover√≤ sicuramente a partecipare una prossima volta se potr√≤! √ą stato un piacere entrare in contatto con altri membri dell’UE, scambiare idee e dar loro vita tutto in uno. L’amministrazione di Euca ha svolto un ottimo lavoro nell’ospitarci e ci siamo trovati benissimo insieme. Alicia B.T. ūüáģūüá™

Questo evento √® stato un’ottima opportunit√† per i giovani per far sentire la propria voce, entrare in contatto con altri giovani e fare rete.¬†L’iIdea Challenge √® un format molto divertente e creativo e penso che esprima davvero le idee dei giovani. Cosette C.C. ūüáęūüá∑

Mi √® davvero piaciuta l’aria internazionale e vedere che la nostra parola conta per te, che ho la possibilit√† di migliorare le cose e questa √® davvero una bella sensazione. Mi √® piaciuta molto anche la cultura belga, quindi grazie! Davide D.M. ūüáģūüáĻ

Gregorio Ceccone

Author Gregorio Ceccone

Dal 2006 mi occupo di educazione ai media e al digitale: coltivo questa passione educativa sin da quando usavamo i cellulari in bianco e nero e non esistevano i selfie. Esperto in teorie e metodologie dell’e-learning e della media education. Negli anni ho avuto la possibilità di seguire e coordinare diversi progetti a livello nazionale ed europeo.

More posts by Gregorio Ceccone

Rispondi